UNA PASSEGGIATA TRA LE NUVOLE: I PIZZI BIANCHI.

To start the day in the best way, enjoythe extraordinary buffetbreakfast in the our courtyard caressed

SEGRETI DI BELLEZZA DI UNA MARCHESA.

In tempi ormai lontani, in una Ischia del 1500, per le sue strade poteva capitare di imbattersi in Conti e Contesse, Marchesi e Marchese, e tra loro due spiccavano per bellezza: Donna Maria e la sorella Giovanna D’Aragona.

Figlia del duca di Montalto Ferdinando D’Aragona, Donna Maria offrì alla sua Napoli non solo la propria bellezza, ma anche spiccata cultura ed intelligenza.

Era parte di un circolo letterario, e per il forte carattere dalla vicina Giulia Gonzaga le era stato attribuito il soprannome “Draga”.

Le ricerche e la curiosità la animavano, e così tra le sue scoperte, non perse l’occasione di apprezzare le Terme di Cavascura, nell’isola d’Ischia, dopo aver appreso delle incredibili proprietà e capacità curative in ambito ginecologico, conosciute grazie ad Alfonso I, che le aveva già amate a tal punto da far costruire delle vasche in muratura così da godere delle acque.

La fonte termale veniva addirittura chiamata “aratro”, si crede per la sua capacità di “tirare su” le persone e curarle dai reumatismi e dalle sciatiche; tanti furono infatti a recarvisi appositamente per curare le articolazioni, ma anche per depurare l’organismo..

Una fonte, mille proprietà.. non si può di certo biasimare la Marchesa del Vasto!

I Ted accompagnano gli ospiti in un percorso guidato che parte dal paese di Noia, piccolo borgo situato nel comune di Serrara Fontana per giungere ai “ Pizzi Bianchi”.

UNA PASSEGGIATA TRA LE NUVOLEQui si potrà ammirare uno spettacolo che toglie il fiato, dinnanzi ad una meravigliosa opera tutta al naturale scavata nella roccia dal vento, che ricorda le opere moderniste di Gaudì.

Si avrà poi la possibilità di calarsi con delle funi e di ritrovarsi a mezz’aria, come se si stesse camminando tra le nuvole!

UNA PASSEGGIATA TRA LE NUVOLE

Si proseguirà poi con la visita delle Terme di Cavascura, le più antiche dell’isola, che sono state amate anche da Alfonso I D’Aragona, Donna Maria D’Aragona e Giulia Gonzaga, grazie alle notevoli proprietà benefiche delle acque.

Il Tour continua poi in una fusione tra cielo, terra e mare, attraverso percorsi e sentieri tra le rocce, per poi giungere al Lido dei Maronti, dove si crea un meraviglioso contrasto di colori tra la sua sabbia scurissima e l’acqua cristallina, dove ci si immergerà per un rigenerante bagno.

Durante l’esperienza anche il pranzo sarà a tema “vulcanico”, infatti si cuoceranno le uova sotto sabbia e le accompagneranno gustosi stuzzichini!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi